Lettera aperta a Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS

Berna, 18 marzo 2020

Mozione moratoria dei pagamenti per i saloni

Gentile signor Rossini

Dopo la decisione del Consiglio federale del 16 marzo di lasciare aperti fino al 19 aprile solamente i negozi che vendono beni di prima necessità, come sa tutti i saloni hanno dovuto chiudere.

Da tale data non è stato più realizzato alcun reddito. Agli imprenditori parrucchieri mancherà presto il denaro. La massima priorità rimane il pagamento dei salari. Il Consiglio federale ha sì assicurato alle imprese aiuti finanziari, ma se la burocrazia non verrà ridotta al minimo, gli aiuti arriveranno troppo tardi, fatto che aumenta il rischio di fallimento.

Per disinnescare la situazione, in nome di Coiffure Suisse, richiedo una moratoria per il pagamento dei contributi per le assicurazioni sociali. Il termine di pagamento dovrebbe essere prolungato di un mese dopo la proibizione di lavorare. Per la durata delle misure vigenti, le assicurazioni sociali dovrebbero inoltre rinunciare agli interessi di mora.

Nella speranza che la presente mozione venga accettata e nell’attesa di Sue notizie, Le porgo distinti saluti.
Ojetti Damien, Presidente centrale Coiffure Suisse