Colorazione per giovani sotto i 16 anni

L’obbligo di informare spetta al parrucchiere

Dal mese di settembre 2011, i produttori di coloranti  per capelli con ingredienti che possono causare allergie devono indicare l’avviso che non sono destinati ai giovani sotto i 16 anni. Dato che i clienti dei saloni non vedono gli imballaggi della colorazione esposti sulle mensole, il parrucchiere è tenuto ad attirare l’attenzione dei giovani sul pericolo di allergie. In questo caso è persino consigliabile richiedere ai genitori il consenso scritto. Quando a suo tempo è entrato in vigore il decreto, coiffureSUISSE ha creato appositamente il formulario "Dichiarazione di consenso" che il parrucchiere può scaricare dalla pagina web dell’Associazione coiffuresuisse.ch, da consegnare ai giovani clienti per i genitori, prima di eseguire la colorazione desiderata.

Critica: i giovani non vengono informati
La rivista dei consumatori Saldo, per un articolo sulla sua recente edizione, ha inviato un’acquirente test di 13 anni in 21 farmacie, drogherie, empori e saloni per comperare prodotti per la colorazione da fare a domicilio. La critica di Saldo è che in nessun negozio è stata chiesta l’età della ragazza e non l’hanno nemmeno informata che il prodotto non era adatto a lei. Il chimico cantonale è responsabile per il controllo se i prodotti coloranti portano l’avvertimento obbligatorio. Il limite d’età per tali prodotti non prevede tuttavia la proibizione di consegnarli o venderli come nel caso delle sigarette o dell’alcool, bensí semplicemente che i giovani sotti i 16 anni non devono usare quei coloranti. L’Ufficio federale competente raccomanda quindi ai punti di vendita di istruire adeguatamente il personale. Chi non lo fa non va però incontro ad una sanzione.
Nei saloni ci si chiede ancora come sia la situazione per gli apprendisti non ancora sedicenni che lavorano con colori permamenti. Lo possono fare finché rispettano le disposizioni standard relative alla sicurezza sul lavoro e alla manipolazione di prodotti, valide per tutti i saloni, come p.es. portare i guanti nella preparazione, applicazione e risciacquo dei coloranti.