L'Assicurazione contro gli infortuni risponde per la perdita di salario?

La mia parrucchiera lavora nel mio salone di solito il sabato dalle 6 alle 7 ore. Quindi è assicurata solamente per gli infortuni non professionali. Lunedì, mentre puliva le finestre, è caduta dalla scala e si è rotta una gamba. Non sarà abile al lavoro per 6-8 settimane. Ritengo che la mia assicurazione contro gli infortuni mi debba pagare la perdita di salario per i sabati in cui non potrà lavorare.

No, non è così. Se la Sua parrucchiera lavora meno di 8 ore la settimana è assicurata unicamente contro gli infortuni professionali. L’assicurazione obbligatoria LAINF non è obbligata a pagare la perdita di salario della Sua parrucchiera se ha subito un infortunio non professionale. In questi casi, secondo la scala basilese (BL, BS), la scala zurighese (AI, AR, ZG, ZH) o alla scala bernese (gli altri Cantoni) spetta a Lei quale datrice di lavoro a continuare a versare il salario.

Ritorna alla panoramica